Honda RS 125 RF 1990

Ci si laureò Campione del Mondo nel 1990, Loris Capirossi,
correndo nella squadra di Pileri.
Era uno dei primi anni della carriera di Paolo come team manager di successo.
Genesio Bevilacqua

Sospensione anteriore

Forcella telescopica  White power pluri regolabile

Cerchi

Marchesini a tre razze in magnesio da 17

Telaio

Doppio trave inclinata in lega leggera
con ammortizzatore white power puri regolabile

Motore

Monocilindrico 2t 124,8cc Kit A con valvola sullo scarico
Potenza massima 39cv a 12.200 rpm

Ci si laureò Campione del Mondo nel 1990, Loris Capirossi,
correndo nella squadra di Pileri.
Era uno dei primi anni della carriera di Paolo come team manager di successo.
Genesio Bevilacqua

Sospensione anteriore

Forcella telescopica White power pluri regolabile

Cerchi

Marchesini a tre razze in magnesio da 17

Honda RS 125 RF 1990 Capirossi Campione del Mondo

Telaio

Doppio trave inclinata in lega leggera
con ammortizzatore white power puri regolabile

Motore

Monocilindrico 2t 124,8cc Kit A con valvola sullo scarico
Potenza massima 39cv a 12.200 rpm

Scheda Tecnica

Motore:

monociclindrico a due tempi

Alesaggio x corsa:

54×54,5 mm

Cilindrata:

124 cc

Raffreddamento:

a liquido

Alimentazione:

carburatore Keihin da 38 mm

Trasmissione primaria:

a ingranaggi

Frizione:

a dischi multipli a secco

Cambio:

a sei rapporti

Potenza:

36 ps a 12.000 gg/m’

Telaio:

in alluminio

Sospensione anteriore:

forcella telescopica White Power

Sospensione posteriore:

monoammortizzatore White Power

Freno anteriore:

Brembo a disco singolo, da 280 mm

Freno posteriore:

a disco singolo da 210 mm

Ruote:

da 17″ in magnesio

Pneumatici:

2.50×17 anteriore; 3.00×17 posteriore

Peso:

69 kg a secco

Image

“Ricordo con piacere e orgoglio che, sulla Honda 125 ufficiale, mio fratello Paolo mise mano, in maniera ben visibile rispetto a quelle degli altri team, all'aerodinamica di carenatura e sella. Qualcuno disse: come fa Pileri a fare meglio di HRC? Il risultato fu… Campioni del Mondo con Loris Capirossi!”